Servizio di Maggior Tutela o Mercato Tutelato

Servizio di Maggior Tutela o Mercato Tutelato

Per Servizio di Maggior Tutela o Mercato Tutelato si intende il regime tariffario stabilito dall’Autorità per l’Energia Elettrica e Gas e Sistemi Idrici AEEGSI (in sostanza lo stato) ed è rivolto alle Utenze Domestiche, alle utenze per Usi Diversi dall’abitazione (partite iva) o per Illuminazione Pubblica.
Per l’Energia Elettrica, il servizio di Maggior Tutela viene coperto (quasi sempre) dal distributore locale di zona (generalmente Enel Distribuzione), mentre per il servizio Gas, la Maggior Tutela può essere coperta da qualsiasi fornitore del Mercato Libero.

In alternativa al Servizio di Maggior Tutela esiste il Mercato Libero dell’energia elettrica e del gas, (vedi qui “Rivoluzione nel mondo dell’energia elettrica nazionale”), dove, chi non intende sottostare alle condizioni regolate dall’autorità, può scegliere di sottoscrivere offerte proposte dai vari operatori presenti nel Mercato Libero (circa 500).

Appartengono al sevizio di Maggior Tutela, tutte quelle utenze che non hanno mai deciso di cambiare fornitore o tutti quelli che, avendo avuto brutte esperienze nel Mercato Libero, ne vogliono fare ritorno e continuare il rapporto di fornitura, a condizioni interamente regolate dall’Autorità.

Per far parte del Servizio di Maggior Tutela, le Imprese devono necessariamente essere connesse in Bassa Tensione (220/380 Volt), avere meno di 50 dipendenti e un fatturato annuo non superiore a 10 milioni di Euro. Se una di queste condizioni non dovesse essere presente, le imprese andranno automaticamente a far parte del sistema di SALVAGUARDIA i (vedi qui “Media Tensione, liberalizzazione forzata”).

A causa di un costante aumento dei prezzi regolamentati e del progressivo miglioramento delle offerte presenti sul Mercato Libero, sempre più clienti passano dal Mercato Regolato al Mercato Libero.

Sono più convenienti le tariffe del Mercato libero o quelle di Maggior Tutela?

Una risposta assoluta a tale domanda non esiste. Innanzitutto bisogna analizzare attentamente l’utilizzo che si fa dell’energia elettrica e del gas. Dopo, bisogna vedere quali sono gli scenari futuri a breve/medio termine del Mercato dell’Acquisto e Vendita dell’energia elettrica, ed infine, scegliere accuratamente il fornitore a cui ci si rivolge (vedi qui “Contratti di fornitura elettrica a rischio disdetta forzata”)

In generale, il Mercato Libero consente di risparmiare sulla spesa di luce e gas.

Ma, per evitare brutte sorprese, come invece accade spesso (vedi qui “Rischio disdetta della fornitura di energia elettrica per eccessiva onerosità sopravvenuta”), è opportuno farsi seguire da professionisti del settore !!!

Quindi, per cogliere tutte le opportunità che il Mercato Libero presenta, inviaci subito i tuoi dati e sarai successivamente contattato da un nostro Consulente Esperto del Settore, per valutare la soluzione migliore in base alle tue specifiche esigenze.

ARTICOLI IN EVIDENZA



CONTATTI

Compila il form per richiedere informazioni

Dichiaro di aver letto e di esprimere il consenso al trattamento dei dati personali secondo la nostra Privacy Policy